AUSTRIA IL PARADISO DI BIKERS & ZAVORRINE

Hi Guys, vi ho lasciato nell’ultimo articolo salutando i Passi Dolomitici più belli, che consiglio vivamente a tutti!!! Il mio viaggio prosegue in quello che è considerato il “paradiso dei motociclisti” e che tutti dovrebbero visitare almeno una volta: l’ Austria.

L’ Austria è famosa per i posti incantati, le montagne, le cascate, i laghetti e le distese verdi.
Una giusta meta per chi vuole godersi la montagna e la natura.

Abbiamo deciso di andare a scoprire quelle che sono le strade più belle da percorrere in moto: la Grossglockner Hochalpenstrasse, la Nockalmstrasse e la Villachstrasse.

Ma prima di arrivare in Austria ci regaliamo una visita al Lago di Misurina e poi al Lago di Braies. Quest’ultimo mi ha lasciato davvero un segno nell’anima, non credo infatti di avere mai visto dei colori così impressionanti!

Passando per Lienz superiamo il confine austriaco, e carichi di emozioni arriviamo all’imbocco per il Grossglockner, dove abbiamo acquistato il Ticket per l’accesso alla strada Hochalpenstrasse.

Inizia il viaggio verso la cima. Più si sale più le temperature scendono, eravamo preparati con maglie termiche e abbigliamento idoneo, anche se a dire il vero siamo stati decisamente fortunati perché la giornata è stata bellissima, con il sole che ci ha accompagnato e scaldato per tutto il tragitto.

La nostra prima meta è il punto di osservazione a 2.369 mt, il “Kaiser-Franz-Josefs-Höhe”, con un punto panoramico a 360° direttamente sul ghiacciaio Grossglockner (3.798 mt).

Tornati indietro, il viaggio è continuato lungo i 48 km della Grossglockner Hochalpenstrasse, tra paesaggi verdi, alternati da pareti rocciose che creano uno spettacolo affascinante.
Anche se la giornata ci ha garantito uno splendido sole, abbiamo anche provato l’emozione di passare “dentro” una nuvola bassa che stava coprendo alcune cime!!!
È stato emozionante come quando in aereo si passa sopra le nuvole e si vola nel cielo blu!!!

Il viaggio, dedicato quasi totalmente a visitare il passo, si è concluso con l’arrivo al B&B “Pension Bliem” a Altenmarkr im Pongau che consiglio vivamente per la gentilezza e la cordialità della cara Heidi, del tipo “ciao ragazzi, fate come se foste a casa vostra …”

Dopo una notte con dolci sogni nei tipici letti tirolesi e una colazione da campioni (troppe cose buone…) partiamo verso la NockalmStrasse percorrendo 35 km e 52 tornanti, tra panorami mozzafiato, mucche (quelle sono dappertutto) e nemmeno una casa. Dal punto più alto, Eisentalhoehe a 2.042 mt, è possibile ammirare un panorama che toglie veramente il fiato.
Mi sentivo davvero piccola in mezzo alle montagne che mi circondavano!!!

Nota a favore per biker & zavorrine: nel punto più panoramico della NockalmStrasse ci sono dei fantastici armadietti per poter lasciare le nostre cose (casco, giacca e zaino) e passeggiare tranquillamente. Gli armadietti si attivano con delle monete da 1 Euro (che poi vengono restituite). Peccato che noi non avevamo neanche una misera moneta …

Da qui scendiamo a Ebene Reichenau e proseguiamo il nostro viaggio verso Villach per percorrere la Villacher Alpenstrasse. La strada, lunga 16.5 km con solo 7 tornanti ma con “solo” 116 curve, è considerata una delle 5 strade alpine più importanti dell’Austria. Il punto più alto, raggiungibile in auto/moto è la Rosstratte (1.732 mt), un balcone panoramico dal quale è possibile ammirare le più alte vette circostanti, anche fino alla Slovenia.

I consigli di viaggio della zavorrina

  • I passi austriaci sono tutti a pagamento, consiglio di fare il Tour Ticket da 35 € con l’accesso a 3 passi (Grossglockner – GerlosStrasse – NockalmStrasse), con un risparmio di circa 15 €.

Soldi ben spesi perché ciò che queste strade ci hanno regalato vale sicuramente il “prezzo del biglietto”

  • Vestitevi “a cipolla” oppure tenete un pile o una maglia termica nello zaino. Sconsiglio vivamente la semplice maglietta: qui è possibile passare dal sole alla nebbia, con oltre 15° gradi di escursione termica.
  • Vi consiglio di utilizzare le APP che vi spiegano nel dettaglio i passi e cosa vedere. Sono un ottimo spunto e un’interessante guida … e poi sono gratuite.
  • Attenzione ai periodi e agli orari di apertura, per non rischiare brutte sorprese:
    • Grossglockner Hochalpenstrasse – aperta dall’inizio di Maggio all’inizio di Novembre
    • NockalmStrasse – aperta dall’inizio di Maggio al 26 ottobre – percorribile in moto solo dalle ore 8 alle ore 18
    • Villacher Alpenstrasse – aperta tutto l’anno – percorribile in moto solo dalle ore 7 alle ore 20

Ma il mio viaggio non è finito … CONTINUA IN SLOVENIA … seguitemi !!!!

By | 2017-09-19T08:55:29+00:00 02/09/2017|100.000 KM DI MISS RODEO|0 Comments

About the Author:

Miss Rodeo, zavorrina, all’anagrafe Ilaria Panzera, donna, moglie, amica, imprenditrice della Web Agency SOLUZIONE CONTATTO.
Occhi azzurri, capelli biondi, mi piace vestire alla moda ma senza esagerare. Mi definisco semplice, solare, allegra, curiosa, perfezionista, determinata, e dozzine di difetti da riempierci una pagina intera !!!
Vivo in un piccolo borgo arroccato sulla collina, nel Parco del Curone di Montevecchia (LC).
Mi piaccioni gli animali, specialmente i gatti !!
Sono allergica alle “etichette”, ogni occasione per me è buona per fare festa, perché si vive una volta sola !!
Amo viaggiare in moto , visitare posti nuovi, e incontrare persone.
Adoro il mondo dei bikers, fiera di essere una Zavorrina, entusiasta di condividere con voi questa mia passione!!

Leave A Comment