Come dico sempre “il primo viaggio da zavorrina non si scorda mai

E la nostra amica Martina ci racconta la sua prima #esperienzadazavorrina e come ha superato tutte le sue paure per godersi il viaggio in moto.

Ciao a tutte, io sono Martina (per gli amici Marti), una neo Zavorrina. Ho letto di tutte le vostre avventure e non vedo l’ora di poterne vivere tante anch’io, che per il momento faccio solo giri di pochi km (i giri della rotonda come si suol dire 🤣).

Zavorrina Martina

Dopo tanti anni, il mio fidanzato (Alex) ha realizzato il sogno di diventare biker.

Conoscendomi (e sapendo che sono una fifona di prima categoria) ha scelto la sua prima moto in base ai suoi gusti coinvolgendomi passo dopo passo nella scelta.

Ma soprattutto è stato molto attento nel sceglierne una che fosse comoda e tranquilla per battezzarmi sulle due ruote: una Kawasaki ER5.

Bellissima, blu elettrico!

Ho potuto sperimentare per la prima volta i miei primi 120km. Inutile dirvi la tragedia iniziale, non sapevo dove aggrapparmi ad ogni cambio marcia, ad ogni frenata, ad ogni curva. Ma soprattutto ad ogni accelerata dove temevo di volar via e quante botte al casco ci siamo dati 🤣

Per fortuna non mi sono arresa e nemmeno il mio biker che ha continuato a tranquillizzarmi con una carezza sul braccio o sulle gambe dopo ogni momento, per me, critico.

Arrivati a destinazione tra una risata e una presa in giro ci siamo confrontati sul come fosse andata per entrambi e come avremmo potuto migliorarci.

Dopo una passeggiata piena di chiacchiere in cui noi e la moto eravamo l’unico argomento, il ritorno è stato completamente diverso.

Io mi sono approcciata alla moto e al mio biker in maniera totalmente diversa e mi sono goduta il “viaggio” applicando tutti gli accorgimenti del caso scoprendo un mondo, un piccolo universo, di cui non conoscevo l’esistenza e di cui ho cominciato a sentirmici parte.

Ho cominciato a sentire il profumo dell’erba, a vedere i colori dei paesaggi cambiare intorno a noi, il rumore del vento che cambiava e le curve che non erano più un grosso problema (ma forse le accelerate ancora si 🤣).

Finalmente riuscivo a notare anche gli altri biker e zavorrine che ci salutavano, chi con le dita chi con la gamba ed è stato bellissimo sentirsi parte di tutto questo.

Ho riscoperto una nuova libertà, una nuova gioia da poter condividere e mi impegnerò al massimo per migliorarmi!

Grazie a tutte voi per esserci, per essere per me un punto di riferimento dal quale apprendere.

Grazie #zavorrine !

ZAVORRINA MARTINA

RACCONTACI I TUOI VIAGGI IN MOTO DA ZAVORRINA


CONDIVIDI CON NOI LA TUA PASSIONE

INVIACI LA TUA AVVENTURA DA ZAVORRINA

IN REGALO PER TE

LO STICKER UFFICIALE  DI ZAVORRINA!!!!


COSA ASPETTI ???!!!

CONDIVIDI IL TUO #VIAGGIODAZAVORRINA