La nostra amica Sara, una Transalp vintage, del 1994, e un viaggio in Sicilia … una prova di quanto possa essere dura la vita da zavorrina nelle lunghe percorrenze ma tutto si dimentica grazie al senso di libertà che si prova sulle 2 ruote.

Quest’anno, come da due anni a questa parte, io e il mio biker abbiamo deciso di viaggiare con il nostro Transalp del 1994, un dono dello zio per i suoi 50 anni. Abbiamo così tenuto alta la bandiera dei viaggi su due ruote e siamo andati in giro per la Sicilia.

Abbiamo scoperto le Eolie, attraversato la pioggia dell’Etna, percorso le “stradine di chianche” di Caltagirone. Ci siamo impantanati nel fango di Marina di Ragusa, persi nei vicoli di Ragusa Ibla e insabbiati a Porto Empedocle. Abbiamo visto Agrigento per poi gustarci la Salina di Trapani e ripartire dalla bella Palermo.

Da riders penso sia più suggestiva la guida ma da zavorrina credo di aver sviscerato ogni pensiero dell’io e pianificato i prossimi viaggi (in silenzio) sino al 2030.

In fondo è duro essere una zavorrina durante le lunghe percorrenze ma francamente, da quando ho scoperto la moto, ormai non vi è mezzo che possa garantirsi lo stesso senso di libertà, nonostante le lotte continui con i picchi di sonnolenza, il formicolio dei piedi e l’addormentarsi delle gambe.

A presto.

ZAVORRINA SARA

RACCONTACI I TUOI VIAGGI IN MOTO DA ZAVORRINA


CONDIVIDI CON NOI LA TUA PASSIONE

INVIACI LA TUA AVVENTURA DA ZAVORRINA

IN REGALO PER TE !!!!

LO STICKER UFFICIALE  DI ZAVORRINA!!!!


COSA ASPETTI ???!!!

CONDIVIDI IL TUO #VIAGGIODAZAVORRINA