1° RADUNO NAZIONALE TRACER 900 e TRACER 700

Ci siamo, ho il piacere di scrivere del 1° Raduno Nazionale Tracer 2018

Si, perché ci siamo lasciate alle spalle i mesi freddi dell’inverno, dove le zavorrine che si incrociavano per le strade, si contavano davvero sulle dita di una mano. Io ero tra quelle che hanno avuto il piacere di girare anche con la neve!

Nel frattempo, nei vari garage adibiti a officine, i bikers hanno ultimato le modifiche estetico-tecniche alle loro bambine, svuotando completamente i portafogli, ma con gli occhi lucidi di felicità per le migliorie apportate.

Nel mentre, le zavorrine hanno preso d’assalto i negozi di abbigliamento da moto, con la scusa degli sconti, per rifarsi il guardaroba.

Girovagando in rete, si sono viste sbocciare iniziative di raduni ed eventi per la nuova stagione motociclistica, con lo scopo di ingolosire e farci sognare.

I motoraduni sono occasione per raggruppare tutti i bikers dislocati sul territorio nazionale e oltralpe.
Permettono di rivedere amici di lunga data che purtroppo non si ha occasione di vedere spesso, un po’ per il tempo e un po’ per la distanza.

Il bello di vivere il mondo delle due ruote, è che c’è sempre uno spirito di amicizia e fratellanza, anche se non si conosce nessuno.

Zavorrina Motoraduno Ghisallo 2016

Il mio Biker Kim ha comprato lo scorso anno la sua “Chicca”, alias Tracer 900.
La sua attenzione, da allora, si è concentrata tramite forum, social, ed in rete, sul mondo Tracer.
Non parla d’altro!
Così un giorno mi racconta di avere letto in merito all’organizzazione del

Raduno Nazionale Tracer

Eh già, quando mi viene proposto un viaggio in moto ad un raduno, non ci penso molto, il calendario lo si aggiusta sempre, ed infatti ho subito risposto all’invito di Kim con “Non possiamo mancare !!!”

E così ci siamo iscritti, senza conoscere nessuno ma contenti per questa nuova avventura!

Quello che subito ho notato, seguendo un pochino l’evolversi dell’organizzazione, è che il numero dei partecipanti andava ad incrementarsi ogni giorno, sia per quanto riguarda il numero di moto, e quindi di bikers, ma anche di tante zavorrine come me.

E visto che sono molto curiosa, ho voluto approfondire e dare una sbirciatina da vicino, chiedendo informazioni direttamente a chi sta “lavorando dietro le quinte” per organizzare l’evento.

E così ho contattato Ivan, un ragazzo dello Staff davvero gentile e disponibile, a cui ho fatto qualche domanda.

Vi racconto un po’ com’è andata …

Ciao Ivan, posso chiederti come è nata l’idea di un Raduno Nazionale?
Riunire tantissimi bikers provenienti da ogni parte d’Italia non deve essere stato semplice

ZAVORRINA

Veramente è nato tutto da una chiacchierata tra amici lontani (geograficamente) ma accomunati dalla grande passione per le 2 ruote e per la Tracer (ovviamente)

Abbiamo pensato che sarebbe stato bello potersi incontrare e ne abbiamo parlato anche con gli amministratori degli altri gruppi Tracer presenti su Facebook.
C’è stata una grande collaborazione tra le pagine ufficiali Tracer Yamaha, Tracer 900 e Tracer 700 e le varie pagine regionali … 12 menti (e più) che si sono unite per organizzare il tutto in totale sicurezza

IVAN

Ad oggi che siamo a fine marzo, quanti sono gli iscritti? Dammi qualche numero…

Siamo a circa 114 moto registrate, con ben 159 tra bikers e zavorrine.
Ci aspettavamo un buon numero di partecipanti ma mai così tanti.
Soprattutto da ogni parte d’Italia, anche da zone non proprio vicine, come ad esempio la Sicilia.
E mancando ancora più di un mese ci aspettiamo il boom di iscrizioni in queste ultime settimane.
Insomma … i numeri finali vi stupiranno.

Cosa avete organizzato, al momento, per il Raduno Nazionale Tracer?

Abbiamo stipulato importanti collaborazioni con dei partner, e ci stiamo impegnando per la coordinazione delle partenze da vari punti regionali.
Abbiamo curato con attenzione l’aspetto della sicurezza durante i giorni dell’evento.
Un tour di 2 giorni che permetterà di fare assaporare panorami bellissimi tra Toscana ed Emilia Romagna, che toccherà tutti i passi più amati da noi motociclisti

Raccontami di più … quali sono le strade del giro?

Vi posso accennare solo alcuni Passi, giusto per stimolare anche la vostra curiosità: Passo del Muraglione, Passo della Futa, Passo della Raticosa, Passo del Giogo … 280 km su e giù tra Toscana ed Emilia

Il Raduno si terrà nei giorni 18-19-20 maggio 2018 in zona Mugello
Potrete trovare tutte le info utili qui
www.radunotraceritalia.it.

RADUNO NAZIONALE TRACER

A questo punto non mi resta che organizzarmi e preparare macchina fotografica, telecamera e batterie. Dovrò immortalare tutto nella mia mente per poi, una volta a casa, riempire un foglio bianco con tutti i momenti più belli e condividere sul Blog Zavorrina questa mia nuova esperienza.

Un feedback ad Ivan e a tutto lo staff degli organizzatori dell’evento:
” Complimenti per l’entusiasmo con cui avete organizzato il 1° Raduno Tracer “

Ah, dimenticavo: sto preparando una sorpresa per tutte le zavorrine che parteciperanno all’evento!!!

RACCONTACI I TUOI VIAGGI IN MOTO DA ZAVORRINA


CONDIVIDI CON NOI LA TUA PASSIONE

INVIACI LA TUA AVVENTURA DA ZAVORRINA

IN REGALO PER TE !!!!

LO STICKER UFFICIALE  DI ZAVORRINA!!!!


COSA ASPETTI ???!!!

CONDIVIDI IL TUO #VIAGGIODAZAVORRINA
By | 2018-03-30T16:22:34+00:00 30/03/2018|ARIA FRESCA NEWS DA ZAVORRINA|0 Comments

About the Author:

Zavorrina.com Il Blog dedicato a tutte le zavorrine ! Non un semplice passeggero ma uno stile di vita ! Dietro me nessuno mai !

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.